COSA SIGNIFICA QUANDO SOGNIAMO GESÙ

Sognare Gesù mette il sognatore di fronte ad una figura di riferimento, ad un simbolo di verità, di giustizia, di amore universale.

Come Dio, la Madonna, i Santi o le divinità in genere, l’immagine di Gesù Cristo nei sogni rappresenta il bisogno di una sicurezza che sia superiore ad ogni limite umano, una presenza a cui potersi affidare e che sappia proteggere e confortare, l’aspirazione ad una perfezione e un potere universale e trascendente.

 

Ma se il simbolo di Dio nei sogni riflette l’energia genitoriale ma anche un po’ severa del Senex e quella della Madonna l’archetipo femminile della grande madre, Gesù rispecchia l’energia“giovane”, attiva e umana del Puer nei suoi aspetti più sacri, legati all’anima e alla sua continuità dopo la morte.

Anche quando il sognatore non è credente la figura di Gesù nei sogni ha un impatto molto forte e mette in evidenza gli aspetti di rinnego verso la spiritualità e tutti i bisogni di certezze e verità che il sognatore non trova nella sua vita.

 

 

 

Sognare Gesù: Il Simbolismo

 

Il simbolismo dell’immagine di Gesù affonda nella tradizione della chiesa cattolica e nel dogma della Santissima Trinità di Padre, Figlio e Spirito Santo dove Gesù è depositario del potere di Dio e dello spirito pur conservando la sua natura terrestre.

Secondo le scritture Gesù Cristo è l’unigenito figlio di Dio che si è incarnato, cioè ha assunto sembianze umane per portare nel mondo il suo amore e il suo sacrificio ad espiazione dei peccati di tutta l’umanità.

 

Questa sua sostanza “umana” e gli insegnamenti che gli vengono attribuiti, fanno sì che la sua figura rispecchi una visione del divino per alcuni aspetti rivoluzionaria, una sorta di ponte simbolico fra l’intransigenza e l’autorità patriarcale dell’Antico Testamento ed istanze più terrene e femminee di amore, compassione, carità e perdono che sono l’eredità dell’essere “nato da donna”.

 

Gesù nei sogni è l’archetipo della sintesi e dell’unione, simbolo di interezza psichica e di conciliazione degli opposti.  In lui si fondono il maschile di Dio e il femminile della Madonna, la verticalità dell’ascensione al cielo e l’orizzontalità della morte.

In questa visione la sua energia si esprimerà nei sogni a riunire e equilibrare istanze psichiche contrastanti e a rappresentare il bisogno di spiritualità, il bisogno di considerare le esigenze dell’anima.

 

 

L’ iconografia di Gesù Cristo

 

L’iconografia di Gesù Cristo è indissolubile dall’estremo sacrificio della crocefissione e anche la sua immagine onirica può alludere alla sofferenza del sognatore, al sentirsi vittima di ingiustizia, ad una simbolica “agonia” fatta di problemi reali (anche di salute) che sono come ” una croce” e che lo fanno sentire un ”povero Cristo“.

Ma la fatica e la sofferenza sono anche il simbolo del percorso umano e della ricerca interiore attraverso il Cristo come recitato nel Vangelo secondo Giovanni 14:6 Io sono la via, la verità e la vita”.

Così, sognare Gesù può indicare il percorso di individuazione, l’evoluzione e le qualità di“resilienza” che consentono di non abbandonare il proprio obiettivo come Gesù non ha abbandonato la sua missione sulla terra.

 

 

Non si deve dimenticare il potere attribuito a Gesù Cristo nel suo ruolo di figlio di Dio e nella sua funzione di “Salvatore”.

Sognare Gesù spesso abbaglia il sognatore credente e lo induce a sentirsi “prescelto” per diffondere verità e messaggi destinati all’umanità.

 

Sarà importante in questo caso far rientrare il simbolo in una visione più intima, riportare il sognatore a se stesso ed ai suoi bisogni, mettendolo di fronte al SUO desiderio di “salvare”, risolvere o modificare situazioni che lo preoccupano, comprese quelle che non gli competono o che sono al di fuori della sua portata.

Può accadere a persone che non si sentono abbastanza apprezzate e riconosciute dagli altri, che desiderano dare una dimostrazione del loro valore e di quanto  siano importanti agli occhi di Cristo.

Persone che non riescono ad accettare la mediocrità e le frustrazioni della propria vita in cui l’insoddisfazione strisciante va di pari passo con il mancato apprezzamento del quotidiano e delle cose “terrene “ e con un bisogno di “perfezione” che si scontra costantemente con l’imperfezione umana.

 

 

 

Sognare Gesù Significato

Come la colomba (spesso associata al Cristo), l’immagine di Gesù è un simbolo di pace universale, purezza e candore. Altri significati sono legati a:

  • perfezione
  • sacrificio
  • redenzione
  • vita eterna
  • passione
  • impegno morale
  • riscatto attraverso la sofferenza
  • elevazione
  • amore tenerezza
  • bontà
  • verità
  • sicurezza
  • protezione
  • pace

 

 

I vari tipi di sogni rigurdanti Gesù

1. Sognare Gesù che mi parla

Se il sognatore è in un momento di difficoltà rappresenta il bisogno di un messaggio e una indicazione, bisogno di una figura “autorevole” che sappia consolare, indirizzare, che offra una possibilità.

Per un credente questo sogno ha un grandissimo significato legato alla speranza e alla forza da trovare dentro di sé, una forza che viene “dall’alto” e per questo ha un valore risolutivo mentre per un ateo o un agnostico può indicare il bisogno di aprirsi al livello spirituale dell’essere o la necessità di accogliere un messaggio di pace diverso e alternativo.

Quando le parole del Cristo sono comprensibili e vengono ricordate possono considerarsi un reale messaggio utile a superare una crisi o a prendere decisioni.

 

Ma Cristo che parla nei sogni può indurre il sognatore a sentirsi “prescelto” e depositario di una “verità” che si sente in dovere di condividere col mondo o investito della “missione” di convincere e convertire gli altri.

Ma spesso questo bisogno di convertire equivale a mostrare sé stesso, dimostrare la sua importanza e il suo potere personale.

 

Probabilmente vi sentite abbandonati e vorreste un consiglio, un aiuto, lo cerchi attraverso la fede, probabilmente state vivendo un periodo di grossa crisi.

 

 

 

2. Sognare Gesù che mi benedice

Come per ogni  benedizione ricevuta in sogno oltre a rappresentare un bisogno di consolazione o di accettazione da parte di qualcuno può considerarsi approvazione e conferma per qualche cosa che si è compiuto o per un risultato ottenuto.

Gesù che benedice nei sogni rappresenta la massima autorità giudicante ed il sogno è quindi incoraggiante, indica  che le azioni del sognatore sono positive, che la direzione intrapresa è giusta. E’ una forma di protezione e di forza interiore che, provenendo “dall’alto“, assume maggior importanza, maggiore efficacia, maggior potere.

 

 

 

3. Sognare Gesù sulla croce, Sognare la crocefissione

Fa riferimento al sacrificio e al valore che può avere (capacità di sacrificarsi per gli altri o per raggiungere un traguardo), ma rappresenta anche il riscatto e la trasformazione che viene dalla sofferenza.

La crocefissione nei sogni può essere un messaggio che mostra la necessità di “bere l’amaro calice” della sofferenza  per maturare e per crescere, per affrontare una fase di passaggio particolarmente ardua o che mostra una situazione di ingiustizia  in cui viene “crocefisso” (giudicato, trattato ingiustamente e crudelmente).

Sognare Gesù crocefisso può indicare anche la propria capacità di immolarsi in nome di un ideale.

 

 

 

4. Sognare Gesù che muore

A seconda delle sensazioni che emergono questa immagine porta a galla delusione, rimpianto, tristezza. Forse i sentimenti più alti (e forse un po’ utopistici) del sognatore si sono scontarti con la realtà più cruda e fredda, forse i suoi ideali (religiosi e non) sono stati feriti.

In alcuni sogni può indicare l’aspetto di sé più compassionevole e indulgente che che è stato messo da parte in una situazione o in una relazione.

 

 

 

5. Sognare Gesù che piange, Sognare Gesù che piange sangue

Per le persona credenti è il simbolo del “dolore di Gesù” legato alla sua disapprovazione per qualche cosa che il sognatore ha fatto. Può collegarsi al senso di colpa per un peccato commesso oppure segnalare una strada da NON percorrere.

E’ un simbolo che può collegarsi ad una reale tristezza e sofferenza.

 

 

 

6. Sognare Gesù bambino

Può essere il simbolo del “bambino eterno” del Puer aeternus che, in veste di Gesù ha un valore sacrale e invita il sognatore a prendersi cura della sua vulnerabilità, a considerarla la parte più preziosa di sé, la parte che può fare “miracoli” e trasformare la sua vita.

E’ un simbolo importante che in alcuni sogni può indicare il bisogno di avere fede, di “far crescere” la fede.

 

Probabilmente volete scacciar via i vostri peccati e provare ad essere migliori, volete ricominciare da capo, volete ritrovare la purezza e l’innocenza di una volta.

 

 

 

7. Sognare Gesù vestito di rosso

Rappresenta l’amore, la passione, la dedizione agli altri, il sacrificio fatto in nome di un ideale.

Vederlo nei sogni porta a galla un aspetto psichico che ha queste caratteristiche e che forse agisce nella realtà del sognatore (a volte con un pizzico di masochismo).

 

 

 

8. Sognare Gesù e la Madonna

Rappresentano i due poli di maschile e femminile ma anche l’energia della madre e del figlio quindi sono un simbolo di equilibrio e di completezza, di una protezione e una forza molto forte che il sognatore può sentire in sé e che lo incoraggia. Probabilmente vi manca il calore dei vostri cari e i loro affetto.

 

 

9. Sognare Gesù vestito di bianco

Sognare Gesù vestito di bianco potrebbe prevedere un cambiamento molto forte nella vostra vita, forse un miracolo in cui speravate o in altri casi potrebbe essere il vostro avvicinamento spirituale alla fede, un inizio diverso e positivo di affrontare la vita.

 

 

 

Fonte: guidasogni

 

 

Prestate attenzione

 

Occorre valutare bene se quello nel sogno sia veramente Gesù, bisogna analizzare quindi la sensazione che abbiamo provato al risveglio, l’aspetto dell’uomo che abbiamo visto nel sogno, il suo volto o anche se egli emanava realmente positività.

È chiaro quindi che risulta di fondamentale importanza dare attenzione anche ai minimi dettagli per capire se nel comportamento di Gesù nel sogno, possa essere colto un aspetto che rimandi ad un amico o un familiare.

 

Una volta accertati che si tratti realmente di Gesù allora è bene sapere che egli può apparire per vari motivi: per dare un’indicazione precisa sul da farsi, soprattutto nel momento di difficoltà in cui ti trovavi o anche ad esempio per mostrare la sua vicinanza e darti una mano ad uscire da un periodo difficile.

 

Non solo potrebbe anche trattarsi di un’apparizione volta a placare conflitti interiori che riguardano la necessità di riportare l’anima e la sua spiritualità al centro della propria vita.

Gesù nel sogno può anche rappresentare il sacrificio, la sofferenza e l’agonia.

In questo senso egli diventa emblematico di un vostro problema che avvertite come una croce sulle vostre spalle.

 

La sua apparizione va analizzata con cautela in quanto molto spesso può capitare che si instauri in noi stessi un senso di pienezza in grado di spingerci a considerarci messaggeri di verità per l’intera umanità.

Se il sognatore sta attraversando un periodo di profonda crisi spirituale non insolito che si verifichino sogni di tale entità.

 

Essi tra l’altro possono accadere anche quando si perde una persona cara oppure oppure quando la nostra devozione ad egli totale ed assoluta.

Al di là di questo, sognare Gesù è senz’altro un’esperienza che non può lasciare indifferenti.

Le sensazioni sono di assoluta beatitudine che nascono dall’aver assistito all’apparizione di colui che per i cristiani è considerato il creatore del cielo e della terra.

 

Fonte: sognienumeri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.