I LUOGHI MAGGIORMENTE INFESTATI DEL FRIULI VENEZIA GIULIA

IL CASTELLO DI DUINO

Risultati immagini per IL CASTELLO DI DUINO

Situato nel comune di Duino/Aurisina, in prossimità di Trieste, il castello è uno dei più belli e caratteristici dell’intero Friuli Venezia Giulia; costruito a strapiombo sul mare, regala un panorama mozzafiato proprio sul golfo di Trieste.

Qui si narra che ogni notte una Dama Bianca si rechi nella stanza dove una volta dormiva la propria figlia. Questa leggenda dice che in un lontano passato il padrone del castello, acciecato dalla gelosia, lanciò la sua sposa giù dai bastioni del castello e questa si trasformò in pietra, andando ad assumere le fattezze del masso bianco proteso sul mare nei pressi del castello, conosciuto appunto come “dama bianca”.

 

 

 

IL CASTELLO DI MIRAMARE

Risultati immagini per IL CASTELLO DI MIRAMARE

Il Castello di Miramare è, senza ombra di dubbio, una delle eccellenze che il nostro Friuli Venezia Giulia offre. Si trova all’ingresso di Trieste e si erge maestoso sul mare. Questo maniero ha vissuto tante epoche storiche e, inevitabilmente, anche lui ci racconta la storia di un fantasma. Miramare fu residenza di Massimiliano d’Asburgo e di sua moglie Carlotta.

Massimiliano, poi, divenne imperatore del Messico e per questo fucilato in giovane età. Si narra che da quel momento tutti proprietari del castello sarebbero soggetti ad una maledizione che li destinerebbe a morire, troppo presto e in terra straniera.

 

 

IL CASTELLO DI VILLALTA DI FAGAGNA

Risultati immagini per IL CASTELLO DI VILLALTA DI FAGAGNA

Il Castello di Villalta è, senza ombra di dubbio, una perla della nostra regione, tanto dal punto di vista della sua bellezza, quanto della storia che ci racconta. Se mai ne avrete, occasione, invece anche qui potrete incontrare un fantasma. Il tutto nasce da un dramma d’amore d’altri tempi: si dice, infatti, che il fantasma di Ginevra di Strassoldo si aggiri sugli spalti del castello, piangendo illuso amato Odorico di Villalta. Per darvi qualche indizio ulteriore, per poter provare a vedere la dama, dovrete farvi trovare in zona solo nelle notti di plenilunio. Oppure soggiornando all’interno del castello.

 

 

LA CASAFORTE BRUNELDE

Risultati immagini per LA CASAFORTE BRUNELDE

Si narra che questa splendida cassaforte ospiti il fantasma di Marco d’Arcano-Moruzzo, morto per decapitazione da parte di Venezia, quando nel 1420 conquistò il Friuli. Il fantasma, si narra, che vaghi per la casa con la testa sotto braccio e che questa sua presenza serva per vegliare sul tesoro che proprio lui, assieme al figlio, avevano nascosto dai veneziani. Anche qui, per poter verificare questa presenza c’è la possibilità di pernottare in loco, essendo la Brunelde una dimora di charme.

 

 

CASA DELLA MORTE DI Doberdò del Lago

Doberdò del Lago è un piccolo comune del Friuli Venezia Giulia, in provincia di Gorizia e a pochi chilometri dal confine con la Slovenia.

Decidendo di esplorare la località, non possiamo non fermarci a Doberdò del Lago che ospita una casa che incute terrore a tutti gli abitanti. Sembra che le persone che vengono in contatto con questa abitazione siano destinate ad una brutta fine.

 

La lista necrologica degli abitanti della palazzina maledetta:

• Kevin Ponzetta, un ragazzo di 17 anni, abitava in uno dei piani della palazzina e morì in un incidente stradale

• Due gemellini, figli dell’ex proprietario dell’immobile, residenti nella casa morti di polmonite

• Annamaria Ferletic, infermiera di 51 anni, suicidatasi nell’appartamento dopo aver aggredito il figlio che si è salvato

• Lo zio di Kevin, un uomo di 42 anni si è impiccato all’interno del suo appartamento
Altri inquilini di questa stessa palazzina hanno tentato il suicidio.

Il paesino molto tranquillo rimane scioccato da queste morti in rapida successione e comincia a girar voce che dal lontano 1959 in cui vi morirono i due gemellini l’abitazione sia maledetta. La casa della morte o degli orrori, ecco come viene soprannominata perché pare proprio che gli abitanti non riescano a condurre una vita tranquilla.

Inquilini soli, problematici, afflitti dal dolore e dalle perdite che perdono la ragione…o in quella casa c’è qualche demoniaca presenza che li spinge alla follia ? 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.