IL FANTASMA DI GALILEO SOTTO LA TORRE DI PISA

Le segnalazioni del fantasma di Galileo Galilei (fisico toscano di Pisa, vissuto nel 1500), avvistato sotto la Torre di Pisa hanno subito fatto arrivare in Piazza dei Miracoli…gli acchiappafantasmi. Non è uno scherzo, una mattina tra gli occhi incuriositi dei passanti, Massimo Merendi (presidente della National Ghost Uncover) con un suo fido aiutante ha effettuato un sopralluogo sotto il campanile, con tanto di apparecchiatura specialistica. Galileo, anzi il suo fantasma avrebbe addirittura parlato ad alcune persone nei giorni scorsi e avrebbe dato appuntamento nel periodo di Natale per una nuova apparizione.

Tra le tante scoperte di Galileo ci fu quella che riguardava il ‘moto dei gravi’ ossia la velocità di caduta di oggetti di materiali diversi verso il basso. Lo scienziato pisano smontò la teoria di Aristotele e sembra che per trovare prove alla sua usasse proprio la torre di Pisa. La leggenda narra che lanciasse proprio dall’alto della torre sfere di materiali diversi per dimostrare che tutti cadevano alla stessa velocità.

 

 

La National Ghost Uncover nata nel 2010 che ha sede ufficiale in Riccione e organizzativa in Forlì, è composta da 86 persone divise in 18 gruppi (Milano, Cortina, Venezia, Rimini, Parma, Bari, Portofino, ecc.) in tutta Italia.
I membri sia chi crede a questi fenomeni sia chi è assolutamente scettico hanno lo scopo di raccogliere, catalogare, studiare e possibilmente risolvere segnalazioni avvenute in tutto il paese.

National Ghost Uncover è il secondo gruppo organizzato in Europa dopo gli amici Ghostbuster di Londra e il quarto nel mondo.

 

 

Secondo National Ghost Uncover il fantasma si sarebbe rivelato più volte, quindi una signora pisana e due fiorentini che lo avrebbero visto non avrebbero mentito per nulla.

 

Fonte: pisatoday

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.