LA SIRENA DEL LAGO DI LISPIDA

Il Lago di Lispida si trova a Monselice ed è un lago termale naturale esistente nel territorio euganeo.

Il suo fondale limaccioso rappresenta una risorsa davvero preziosa in quanto fornisce gran parte del fango termale utilizzato per scopi terapeutici dagli stabilimenti delle Terme Euganee e che proprio per l’origine naturale ed il lungo processo di “maturazione” a cui viene sottoposto, differisce da quello utilizzato da altri centri benessere.

 

LA LEGGENDA

 

Il laghetto che oggi chiamiamo Lispida, era abitato da sirene e fauni. Nella notte di s. Giovanni, il giovane conte Monticelli, afflitto da una malattia alle gambe, mentre passeggiava nei pressi del lago prese la decisione di buttarsi in acqua per dar fine al suo lungo supplizio. Una delle sirene, notando la tristezza del giovane, gli si avvicinò e gli chiese cosa facesse da quelle parti.

 

Il ragazzo, abbagliato da quella splendida visione, raccontò alla sirena la sua triste storia. La sirena lo convinse che in fondo al lago giaceva uno speciale fango, caldissimo, con il quale sarebbe definitivamente guarito. Subito Monticelli si tuffò nel lago e raggiunse il fango miracoloso e guarì.

 

Una volta risalito la bella sirena era sparita… Tutte le notti il conte Monticelli si recava sul lago sperando di rivedere colei che lo aveva guarito, ma la sirena non si fece più vedere. Ancora oggi lo spirito del conte di Monticelli si aggira di notte nei pressi del lago invocando la sua amata…

Fonte: venetosegreto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.