LUOGHI MAGGIORMENTE INFESTATI IN SICILIA

Teatro Massimo, Palermo

Risultati immagini per teatro massimo, palermo

Esiste una leggenda che accompagna anche il Teatro Massimo: pare, infatti, che per costruirlo siano state abbattute delle chiese e che, per sbaglio, sia stata profanata la tomba di una suora che, da allora, appare nei sotterranei e dietro le quinte del famoso teatro palermitano.

 

 

 

Castello di Carini, Carini

Risultati immagini per CASTELLO DI CARINI, CARINI

Nella lista dei luoghi misteriosi da visitare, compare il Castello di Carini che si trova, per l’appunto, a Carini, in provincia di Palermo: qui, infatti, nel 1563, fu uccisa dal padre la baronessa Laura Lanza di Trabia, insieme al suo presunto amante. La leggenda narra che, in occasione dell’anniversario dell’omicidio, la donna vaghi per le stanze del castello, lasciando l’orma della sua mano insanguinata su un muro della stanza in cui si verificò il delitto.

 

 

 

Castello di Caccamo, Caccamo

Risultati immagini per castello di caccamo, caccamo

Un altro castello protagonista di racconti strani è quello di Caccamo, anch’esso in provincia di Palermo. Qui, Matteo Bonello venne tenuto prigioniero e ucciso, dopo essere stato reso cieco. Sono in tanti ad affermare di aver visto il fantasma dell’uomo aggirarsi rabbioso per il castello.

 

 

 

Villa di Mascalucia, Mascalucia

Immagine correlata

In provincia di Catania, a Mascalucia, sorge una villa di tre piani che si ritiene infestata dal 1800, quando il barone che la abitava si suicidò. La leggenda vuole che chi vi abita muoia presto. Alcuni testimoni giurano di aver visto fantasmi e udito lamenti e passi all’interno della villa.

 

 

 

Barriera del Bosco, Catania

 

A Catania, nel quartiere Barriera del Bosco, sorge una palazzina dove pare avvengano fenomeni strani: porte e sportelli che si aprono da soli; oggetti che si muovono in autonomia e il volto di un vecchio che appare ai piedi dei letti. C’è chi afferma di essersi sentito osservato e di aver sperimentato vari fenomeni poltergeist all’interno della propria abitazione.

 

 

 

Castello di Mussomeli, Caltanissetta

Risultati immagini per Castello di Mussomeli, Caltanissetta

In provincia di Caltanissetta, sorge il Castello di Mussomeli; fortezza che si trova su una rupe a circa 80 metri di altezza, proprio a Mussomeli. Qui, furono murate vive tre donne ed esistono varie storie riguardanti fantasmi che pare si aggirino tra le stanze del castello.

 

 

 

Castello Leucatia

Risultati immagini per Castello Leucatia

Un altro caso di apparizioni testimoniate è in provincia di Messina, in particolare nella cittadina di Milazzo, dove si trova una villa, importante dal punto di vista storico-architettonico: Villa Muscianisi. In quest’ultima pare si aggiri lo spirito di un folletto, visto anche da molti abitanti del posto. Nella Villa persino la troupe del noto programma “Mistero” ha deciso di entrarci per sperimentare direttamente questa particola esperienza paranormale.

 

 

 

VILLA MUSCIANISI

Risultati immagini per villa muscianisi

Il primo grande uomo alla guida della Sicilia fu Federico II di Svevia. Durante il suo regno, l’Isola divenne il punto di incontro di diversi artisti, proveniente da tutta la penisola italiana. Lo stesso Federico, nell’attuale provincia di Enna, fece costruire una grande torre, alta 24 metri e di pianta ottagonale. Secondo le esperienze di alcuni testimoni, nello spazio antistante la torre, ancora oggi il vecchio sovrano di Sicilia corre in sella al suo destriero. Il rumore del galoppo del cavallo è stato sentito da molti proprio nello spazio più vicino alla torre.

 

 

 

PALAZZO BELLACERA

 

Anche un luogo affascinante come la cittadina di Erice, in provincia di Trapani, è sede di leggende sui fantasmi. La più nota è quella della Bellina di Erice, lo spirito di una giovane fanciulla che secondo la leggenda è ricco di contorni inquietanti. La giovane, infatti, pare si affacciasse dalle finestre delle costruzioni abbandonate di Erice, richiamando l’attenzione dei passanti.

Quest’ultimi, in particolare, erano attratti dalla sua dolce voce, ma non appena si avvicinavano allo spirito, lo vedevano trasformare in un’orrenda biscia nera. Il tutto è legato alla storia di un anello che la giovane ebbe in dono dall’unico uomo di cui si era innamorata.

L’anello venne rubato da un barone e maledetto da un mago e per una serie di vicissitudini la giovane si tramutò in una biscia, che ancora oggi si pensa vaghi per tutto il borgo trapanese.

 

 

 

CHIESA DELLE SANTE ANIME DEL PURGATORIO

Risultati immagini per chiesa delle sante anime del purgatorio

Ragusa, in particolare a Ragusa Ibla, c’è una leggenda legata al paranormale nel luogo in cui oggi sorge la Chiesa delle Anime Sante del Purgatorio. La chiesa, infatti, è stata costruita sopra un’antica struttura nobiliare, in cui abitava una giovane coppia di sposi. La ragazza, particolarmente bella, aveva persino ricevuto delle avance da un sacerdote, puntualmente rifiutate.

Il prete per vendicarsi nascose una Bibbia protestante nel palazzo dei due, che vennero per questo uccisi dalla Santa Inquisizione. I loro spiriti vagarono per tutto il palazzo: il sacerdote pieno di sconforto fece demolire il palazzo e costruì l’attuale chiesa.

 

 

 

L’ ISOLA DI ORTIGIA

Risultati immagini per L' ISOLA DI ORTIGIA

L’ultimo caso di esperienza paranormale che vogliamo proporvi è quello di Ortigia, a Siracusa. La splendida isola è ricca di numerosi vicoli, alcuni dei quali abbastanza antichi. La storia legata a queste piccole viuzze è quella di una mamma e della figlia che vagherebbero all’interno di queste strade. Alcuni abitanti del posto, credono che le anime abitino all’interno di alcune case abbandonate. Si parla addirittura di una casa, abbandonata varie volte, proprio perché la presenza di questi spiriti non permetteva (e non permette) a nessuno di abitarvi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.