OGGETTI MAGICI NELLE NOSTRE CUCINE

Il Sale

 

Il sale marino è utilizzato sin dall’antichità, non solo per insaporire i piatti ma anche come elemento naturale molto usato nelle pratiche magiche/esoteriche.

In moltissime tradizioni infatti, il sale marino, viene utilizzato per purificare, togliere la negatività dagli ambienti, per bagni rituali, per pulire e consacrare pietre e cristalli, proteggere se stessi e i propri spazi.

 

Il sale inoltre ha delle notevoli proprietà disinfettanti, dimostrate scientificamente, e quindi può essere usato in tanti modi diversi per apportare beneficio al corpo e alla casa.

Formare attorno a se un cerchio di sale è una delle azioni principali usate in molte tradizioni, come quella Wicca, utile a proteggersi e a consacrare lo spazio in cui eventualmente si svolgeranno rituali e altri “lavori” di tipo spirituale. Definisce lo spazio sacro e ci aiuta a canalizzare le energie.

 

 

La Cannella

 

I maghi e gli stregoni chiamano la cannella “Madre dolce”. La divinità della cannella è Afrodite, la dea greca dell’amore, da lì la popolarità di questa pianta per attirare l’amore e stimolare il desiderio sessuale.

 

È una specie positiva, cioè, si usa solo per fare ordini, non in rituali di taglio o contro – incantesimi.

Una pratica comune è quella di usarla in sacchetti, per cui si usa la cannella in ramo combinata con altri ingredienti. Attira la spiritualità, il successo, potenza i poteri psichici e garantisce protezione.

Tuttavia, il suo potere per eccellenza è di avvantaggiare l’amore, il romanticismo, la passione e aumentare il desiderio sessuale.

 

 

Il Basilico

 

Il potere magico del basilico fu compreso appieno dagli alchimisti che, per le proprietà occulte che gli venivano attribuite, la considerarono una delle piante sacre del Paradiso: il potere magico del basilico era in grado di favorire il recupero, da parte dell’uomo, del potere e della felicità perdute dopo la cacciata dall’Eden: per propiziare la fortuna di una mente positiva; non esiste un potere magico più grande, né un talismano più efficace e in questo senso il basilico è un aiuto prezioso, perchè il suo potere occulto influenza positivamente la mente e le emozioni.

 

In generale, esso è considerato uno dei migliori tonici del sistema nervoso, è in grado di attenuare la fatica mentale e di liberare la mente, favorendo vigore e chiarezza, e allontanando l’indecisione e le idee negative.

John Gerard, gesuita botanico ed erborista inglese ((1545 – 1611) sostiene che il suo profumo “aiuta il cuore e combatte la tristezza che proviene dalla malinconia, restituendo all’uomo il buonumore”.
Una leggenda africana sostiene, inoltre, che il basilico protegge contro gli scorpioni.

Per i contadini messicani il basilico è dotato di proprietà magiche e ritengono che le foglie siano in grado di attirare fortuna negli affari e in amore.

 

ll bagno al basilico ha il potere di liberare e rafforzare il campo energetico del corpo: è uno dei rimedi migliori per scaricarsi e proteggersi dalle negatività.

Come misura preventiva, può essere utilizzato ogni volta che si entra in contatto con una persona negativa o molto aggressiva, oppure quando si avverte la minaccia o l’energia malvagia di un nemico occulto.

 

 

Il Rosmarino

 

Un buon infuso fatto con le sommità fiorite del rosmarino può aiutare a rievocare avvenimenti remoti e risvegliare la facoltà perse. Si racconta che un rametto, messo sotto il cuscino, aiuti a sognare mondi fantastici ed allontani gli incubi.

Nel Medioevo veniva usato per scacciare spiriti maligni e streghe durante le pratiche esorcistiche. Per secoli venne usato come fumigante per disinfettare le stanze dei malati. Il decotto di rosmarino serviva per la pulizia delle cucine, lavelli, vasche da bagno.

Rametti di rosmarino venivano posti nei cassetti della biancheria, negli armadi per profumare e tenere lontane le tarme.

 

Le giovinette, tempo fa, non usavano ramoscelli di rosmarino solo per sognare, ma veniva anche impiegato per lavarsi i capelli; si mettevano delle foglioline verdi sminuzzate nell’acqua piovana e l’infuso rendeva la chioma più lucida; per combattere la caduta dei capelli ed avere una buona crescita occorre macerare un misto di foglioline di bosso fresche e rosmarino, triturare e lasciare il tutto per quindici giorni in infusione in un litro di alcol puro, filtrare e frizionare sul cuoio capelluto.

Pulitore e protettivo. Il rosmarino viene usato come ingrediente per bagni di purificazione, pulizie auriche, abitazioni e stabilimenti commerciali, per la sua capacità di respingere le energie negative.

 

 

La Salvia

 

Per i francesi è una pianta lunare, quindi particolarmente benefica per le donne: alcune credenze popolari, infatti, sostengono che “In ogni casa dove la salvia cresce sana e forte è la moglie a “portare i pantaloni”.

 

Per altri invece è gioviana, quindi propizia per quanto riguarda successo e denaro: portata addosso pare che porti saggezza, inoltre viene utilizzata in molti riti curativi e per ottenere prosperità economica.

Per la longevita’, o l’immortalita’, bisognerebbe mangiarne ogni giorno, o almeno nel mese di Maggio per via del famoso detto “He who would live for aye, must eat sage in May”.
Portata con se’ promuove la saggezza, e le foglie sono usate in numerosi incanti per denaro e salute.

 

Per difendersi dal malocchio indossare un piccolo corno pieno di salvia.
Curiosita’: porta sfortuna piantare la salvia da se’ in giardino, percio’ fatelo fare a un estraneo.
Se vuoi che un desiderio si avveri, scrivilo su una foglia di salvia, mettila sotto al cuscino e dormici su 3 notti.

Se sogni che cio’ che desideri si e’ materializzato, si avverera’. In caso contrario, seppellisci la foglia nel terreno in modo che non te ne venga alcun male.

 

Fonte: Storia di una strega

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.