TUTTO QUELLO CHE BISOGNA SAPERE SUGLI ANGELI

Queste meravigliose creature non sono prerogrativa solo della tradizione cristiana, bensì sono presenti in molte culture e religioni tra le quali l’islam e l’ebraismo, rappresentando il bene contrapposto al male.

Il termine “angelo” ha origine dal latino angelus, a sua volta derivato dal greco (ánghelos), e significa messaggero di Dio

 

 

La preghiera è uno strumento potentissimo con cui ci mettiamo in contatto con Dio e gli angeli. È un qualcosa di personale e di intimo. Grazie alla preghiera possiamo affidare le nostre afflizioni agli angeli confidando nel loro aiuto. Più avremo fede e fiducia, più essa sarà efficace.

Possiamo pregare gli angeli o i Santi in generale o rivolgerci ad uno di loro in particolare. Qualunque cosa sentiamo di fare va bene, loro ci ascoltano sempre.

 

 

nomi degli angeli

 

nomi degli angeli sono la diretta conseguenza dello sviluppo dell’angelologia, un vero e proprio culto di queste creature originatosi a Girona all’interno della scuola di Cabala frequentata da alcuni studiosi di religione ebraica.

In seguito allo studio delle simbologie dell’ebraismo e delle antiche tradizioni bibliche, questi studiosi hanno dato vita in totale a 72 nomi di angeli permettendo, così, l’origine di una prima vera loro classificazione.

 

 

Indicazioni generali sui nomi degli angeli

Una lista di nomi angelici

 

 

 

 

 

 

nomi degli angeli, secondo la tradizione ebraica, tendono a essere formati da 3 lettere accompagnate dai suffissi iahiel oppure ael.

Questi suffissi indicano a loro volta i nomi delle gerarchie di appartenenza dei rispettivi angeli.

 

nomi degli angeli individuati dagli studiosi della scuola di Cabala di Girona hanno un’altra particolarità: ogni nome reca al suo interno una caratteristica divina che rappresenta un po’ l’anima dell’angelo stesso.

Questa caratteristica viene da lui incessantemente cantata e lodata perché gli permette di testimoniare la grandezza di Dio e, allo stesso tempo, viene automaticamente tramandata ai bambini che nascono nei giorni retti dai rispettivi angeli custodi.

 

 

La lista con i nomi angelici

Ecco, quindi, una breve lista di nomi di angeli con, ove possibile, la traduzione in italiano e la spiegazione del significato:

Il significato dei nomi angelici

  1. Mikael (Michele): è uno degli Arcangeli e il suo nome significa “Simile a Dio”;
  2. Nathanael (Nataniele o Natanaele): fa parte dei Serafini, significa “Dono di Dio”;
  3. Raziel (Rasaele): appartiene ai Cherubini e il suo nome significa “Segreto di Dio”;
  4. Yeiayel: fa parte dei Troni e il suo nome significa “La destra di Dio”;
  5. Raphael (Raffaele): il significato del nome è “Dio guarisce” e questo angelo fa parte degli Arcangeli;
  6. Gavriel (Gabriele): anche lui è uno degli Arcangeli ma il suo nome significa “Dio è forte”;
  7. Uriel (Uriele): il suo nome significa “Luce di Dio” e al pari di alcuni dei precedenti angeli fa parte della categoria degli Arcangeli;
  8. Ananchel: fa parte dei Cherubini e il suo nome significa “Grazia di Dio”;
  9. Helel: secondo la tradizione ebraica faceva parte dei Serafini prima della sua ribellione a Dio. Da quel momento viene comunemente chiamato Satana o Lucifero e il significato del suo nome è “Portatore di luce”.

 

 

Come si può notare, in italiano i nomi degli angeli tradotti tendono a terminare tutti con “ele”, una sillaba in stretta relazione con il suffisso di lingua ebraica “el” traducibile con “Dio”.

Alcuni nomi degli angeli oggi vengono comunemente utilizzati per i nuovi nati un’usanza che è probabilmente in relazione con il loro significato e le caratteristiche divine che si spera il piccolo possa ricevere in dono.

 

 

Gerarchia e calendario angelico

La gerarchia degli Angeli è suddivisa in ordine decrescente:

 

Prima sfera o gerarchia: serafini, cherubini, troni o ophanim. I consiglieri divini

 

Seconda sfera o gerarchia: dominazioni, virtù, potestà. I governatori celesti

 

Terza sfera o gerarchia: principati, arcangeli, angeli. I messaggeri celesti

                                                                     

 

     Prima sfera o gerarchia del calendario angelico

 

 

I serafini (da Seraph) appartengono al più alto ordine di Angeli, quelli più prossimi a Dio, e quattro di loro ne circondano il trono con il ruolo di guardiani. I Serafini sono angeli dotati di sei ali: due per volare, due per coprirsi il volto e due per coprirsi i piedi.

 

I cherubini risiedono oltre il trono di Dio; sono i guardiani della luce e delle stelle. Si crede che, anche se sono stati rimossi dal piano reale e materiale degli uomini, la luce divina che essi filtrano giù dal cielo possa ancora toccare le vite umane. Hanno quattro ali e quattro facce, ovvero una umana, una di bue, una di leone ed infine una di aquila. I Cherubini sono considerati angeli dediti alla protezione. Essi stanno a guardia dell’Eden e del trono di Dio.

Il loro grado tra gli angeli non è certo, ma vengono comunque posti nella prima sfera. Alcuni li credono essere un ordine di angeli; altri li credono una classe al di sopra di ogni ordine. I cherubini hanno una perfetta conoscenza di Dio, superata soltanto dall’amore di Dio dei serafini.

 

I troni o ophanim sono esseri angelici dalla forma mutevole e dagli infiniti colori. Il loro compito è quello di portare il trono di Dio per il Paradiso in suo nome.

 

                                                                      

Seconda sfera o gerarchia del calendario angelico

 

Dominazioni

Le dominazioni, o hashmallim, hanno il compito di regolare i compiti degli angeli inferiori. Ricevono i loro ordini dai serafini, cherubini o direttamente da Dio e devono assicurarsi che il cosmo sia sempre in ordine.

È estremamente raro che le dominazioni assumano forma fisica per mostrarsi ai mortali. Invece, si interessano tranquillamente dei particolari dell’esistenza.

Sono gli angeli ai quali Dio affida la forza del dominare. Essi compongono l’esercito dell’Apocalisse e da loro dipendono l’ordine universale e la disciplina ferrea alla quale gli angeli si rivolgono per mantenerlo.

 

 

Potestà

Le potestà sono esseri angelici dai molti colori, come vapori nebbiosi. Sono gli elementi portanti della coscienza e i custodi della storia.

Gli angeli della nascita e della morte sono potestà. Sono accademicamente guidati e interessati all’ideologia, filosofia, teologia, religione e ai documenti che appartengono a questi studi.

 

Le potenze sono le menti: sono un gruppo di esperti, che servono da consiglieri e pianificatori della politica. Il loro compito è quello di sorvegliare la distribuzione di poteri all’umanità, in loro nome.

Nella credenza popolare essi sono gli Angeli che accompagnano le decisioni dei padri e li consigliano nella cura della famiglia.

 

 

 

Virtù

Le virtù, anche chiamate “fortezze”, si trovano oltre il trono di Dio e sono uguali ai principati. Il loro dovere è quello di osservare i gruppi di persone. La loro forma è simile a lampi di luce, che ispirano nell’umanità molte cose, come l’arte o la scienza.

 

                                                                     

Terza sfera o gerarchia del calendario angelico

 

Principati

I principati sono esseri angelici dalla forma simile a raggi di luce. Si trovano oltre il gruppo degli arcangeli. Sono gli angeli guardiani delle nazioni e delle contee, e di tutto quello che concerne i loro problemi ed eventi, inclusa la politica, i problemi militari, il commercio e lo scambio. Uno dei loro compiti è quello di scegliere chi tra l’umanità può dominare.

 

 Arcangeli

Gli arcangeli sono usualmente considerati il secondo ordine (più basso) della terza sfera; questi angeli tendono ad essere i più grandi consiglieri e amministratori inviati dal Cielo. Un arcangelo ha normalmente un ruolo di grande importanza nei riguardi dell’uomo. Secondo l’angelologia dello Pseudo-Dionigi, tuttavia, gli arcangeli stanno appena sopra l’ordine angelico, quello degli angeli comuni.

Angeli

Gli angeli appartengono all’ordine più basso nella gerarchia degli angeli e sono i più familiari agli uomini, poiché sovraintendono a tutte le loro occupazioni. All’interno della categoria degli angeli, ci sono differenze di molti tipi. Gli angeli vengono sovente inviati come messaggeri agli uomini. La parola “angelo” proviene dal greco “anghelos”, cioè “messaggero”.

 

 

 

 

Calendario angelico: prima sfera o gerarchia, i consiglieri divini.

 

Nel calendario angelico ecco l’elenco completo degli Angeli della prima sfera, reggenti per ogni giorno di nascita:

Gli Angeli reggenti delle persone nate dal 21 marzo al 30 aprile,
appartengono al Coro dei Serafini – PRIMA SFERA – [Arcangelo METATRON]

 

Per i nati dal 21 al 25 marzo L’Angelo  è: VEHUIAH

 

Per i nati dal 26 al 30 marzo L’Angelo  è: JELIEL

 

Per i nati dal 31 marzo al 04 aprile L’Angelo reggente è: SITAEL

 

Per i nati dal 05 al 09 aprile L’Angelo  reggente è: ELEMIAH

 

Per i nati dal 10 al 14 aprile L’Angelo  reggente è: MAHASIAH

 

Per i nati dal 15 al 20 aprile L’Angelo  reggente è: LELAHEL

 

Per i nati dal 21 al 25 aprile L’Angelo  reggente è: ACHAIAH

 

Per i nati dal 26 al 30 aprile L’Angelo reggente  è: CAHETEL

Gli Angeli reggenti delle persone nate dal 01 maggio al 10 giugno,
appartengono al Coro dei Cherubini – PRIMA SFERA – [Arcangelo RAZIEL]

 

Per i nati dal 01 al 05 maggio L’Angelo  reggente è: HAZIEL

 

Per i nati dal 06 al 10 maggio L’Angelo reggente è: ALADIAH

 

Per i nati dal 11 al 15 maggio L’Angelo  reggente è: LAUVIAH

 

Per i nati dal 16 al 20 maggio L’Angelo  reggente è: HAHAIAH

Per i nati dal 21 al 25 maggio L’Angelo  reggente è: IEZAEL

 

Per i nati dal 26 al 31 maggio L’Angelo  reggente è: MEBAHEL

 

Per i nati dal 01 al 05 giugno L’Angelo  reggente è: HARIEL

 

Per i nati dal 06 al 10 giugno L’Angelo  reggente è: HAKAMIAH

 

 

Gli Angeli reggenti delle persone nate dal 11 giugno al 22 luglio,
appartengono al Coro dei Troni – PRIMA SFERA – [Arcangelo BINAEL]

 

Per i nati dal 11 al 15 giugno L’Angelo reggente è: LAUVIAH

 

Per i nati dal 16 al 21 giugno L’Angelo  reggente è: CALIEL

 

Per i nati dal 22 al 26 giugno L’Angelo  reggente è: LEUVIAH

 

Per i nati dal 27 giugno al 01 luglio L’Angelo reggente è: PAHALIAH

 

Per i nati dal 02 al 06 luglio L’Angelo  reggente è: NELKHAEL

 

Per i nati dal 07 al 11 luglio L’Angelo  reggente è: YEIAYEL

 

Per i nati dal 12 al 16 luglio L’Angelo  reggente è: MELAHEL

 

Per i nati dal 17 al 22 luglio L’Angelo  reggente è: HAYUIAH

 

 

 

Calendario angelico: seconda sfera o gerarchia, i governatori celesti

 

Nel calendario angelico ecco l’elenco completo degli Angeli della seconda sfera, reggenti per ogni giorno di nascita:

 

Gli Angeli reggenti  delle persone nate dal 23 luglio al 02 settembre,
appartengono al Coro delle Dominazioni – SECONDA SFERA – (Arcangelo HESEDIEL)

 

Per i nati dal 23 al 27 luglio L’Angelo reggente è: NITHAIAH

 

Per i nati dal 28 luglio al 01 agosto L’Angelo reggente è: HAAIAH

 

Per i nati dal 02 agosto al 06 agosto L’Angelo reggente è: YERATEL

 

Per i nati dal 07 agosto al 12 agosto L’Angelo reggente è: SEHEIAH

 

Per i nati dal 13 agosto al 17 agosto L’Angelo reggente è: REIYEL

 

Per i nati dal 18 agosto al 22 agosto L’Angelo reggente è: OMAEL

 

Per i nati dal 23 agosto al 28 agosto L’Angelo reggente è: LECABEL

 

Per i nati dal 29 agosto al 02 settembre L’Angelo reggente è: VASARIAH

 

 

Gli Angeli reggenti delle persone nate dal 03 settembre al 13 ottobre,
appartengono al Coro delle Potestà – SECONDA SFERA – (Arcangelo CAMAEL)

 

 

Per i nati dal 03 settembre al 07 settembre L’Angelo reggente è: YEUIAH

Sigillo di Yehuiah

 

Il nome dell’ Angelo YEUIAH significa “Dio di conoscenza”

 

Per i nati sotto la protezione dell’Angelo YEUIAH le qualità sviluppate sono: obbedienza, fedeltà,rispetto,ricerca dell’essenziale, senso del dovere.

Rappresenta l’energia uraniana del Coro marziano degli Angeli Podestà. Possiamo dire che la forza muscolare di Marte sarà sempre concessa in abbondanza a questi nativi, per realizzare opere orientate a scopi superiori, per progredire moralmente, spiritualmente e materialmente.

 

 

Quest’Angelo protegge i Principi degni e onesti, ossia protegge ciò che vi è di più elevato in noi; questa idea di protezione, include anche il lavoro, a significare che l’Angelo ci indurrà a lavorare per il Principe che portiamo in noi, affinché possa farsi obbedire dai nostri istinti più bassi.

 

L’Angelo YEHUIAH, ci sprona alla conquista della Verità, ma per vie ardue e accidentate.

Quest’ Angelo introduce il nostro Io – intellettuale ai concetti di rigore, di sforzo, di disciplina.

 

l’Angelo YEHUIAH fa in modo che le persone alle quali accordiamo il titolo di amici siano molto attive, curiose, rigorose; dire le cose in termini espliciti sarà loro specifica peculiarità , più le cose saranno chiare più solida sarà l’amicizia.

Da essi riceveremo la forza di volontà, di decisione, atta ad affrancarci dalle nostre perversità e a ricondurci sulla Via della Legge.

 

 

Sul settore del denaro YEHUIAH offre un agio economico soddisfacente ma senza eccessi, ottenuto grazie ai servigi resi al “re”.

Cioè attraverso la valorizzazione della parte più alta delle nostra più feconda creatività, con la messa in pratica delle nostre doti più sottili e personali, proprio quelle che ci individuano.

 

 

Grazie all’Angelo YEHUIAH si potranno avere entrate di denaro che derivano anche dall’occuparsi intensamente di un personaggio importante.

 

 

Sul lavoro L’Angelo Custode YEHUIAH promuove la nascita di nuove situazioni lavorative, ove delle precedenti non siate soddisfatti.

Vi mette in contatto con personaggi che hanno la necessità di avvalersi proprio delle virtù lavorative che in voi abbondano, e che vi rendono quindi unici e insostituibili al loro fianco. I progetti che si elaborano sotto la sua egida sono destinati a durare a far risaltare la vostra capacità organizzativa.

 

 

Nel settore della salute l’Angelo Custode YEHUIAH offre una corazza protettiva, preserva stabilmente da ogni possibile tipo di intossicazione e contaminazione.

 

 

Protegge dai raggi solari nocivi, dagli alimenti adulterati, dai guai procurarti dall’inquinamento alimentare ed idrico.

Consiglia terapie semplici come digiuno, passeggiate e riposo per sconfiggere ogni tipo di disturbo legato ai pericoli di ingestione di elementi poco confacenti, da cui vuole preservarvi.

 

 

Nell’antichita’ Yehuiah veniva invocato con questo versetto : ” Il Signore conosce i pensieri dell’uomo: non sono che un soffio ” ( Sal.94.11 )

 

Perché invocare l’angelo Yehuiah ?

 

L’angelo fornisce protezione contro gli imprevisti e i problemi che possono ostacolare la tua crescita professionale.

Ogni giorno Yehuiah porta forza, serenità e intelligenza al suo protetto. Puoi invocare per avere resistenza, migliorare la tua concentrazione, per costruire rapporti sentimentali e professionali basati su rispetto e lealtà.

 

Yehuiah ti aiuterà a portare avanti i tuoi progetti e le tue idee, senza imporle in maniera aggressiva o irrispettosa.

 

I protetti dell’angelo Yehuiah non hanno paura di assumersi le responsabilità dei loro errori, ad ammettere quando hanno sbagliato e trovare una soluzione, anche se questo implica chiedere una mano d’aiuto.

I protetti dell’angelo custode Yehuiah sono persone devote, ispirano fiducia e ottimismo.

 

 

Come si invoca l’angelo custode Yehuiah ?

I giorni e gli orari della reggenza di Yehuiah sono il 9 febbraio, 22 aprile, 23 aprile, 6 luglio, 19 settembre e 30 novembre tra le 10:40 e le 11:00.

L’incenso di noce moscata e dell’Electra ti permette di comunicare con l’angelo custode Yehuiah.

 

Preghiera per invocare Yehuiah

 

Angel Yehuiah, regalami forza di volontà e coraggio,

Oh mio angelo, rendimi degno della tua protezione,

Affinché io possa compiere la mia missione di vita:

vivere in pace, gioia e successo, sia spirituale che materiale.

Amen

 

 

Per i nati dal 08 settembre al 12 settembre L’Angelo reggente è: LEHAHIAH

 

Per i nati dal 13 settembre al 17 settembre L’Angelo reggente è: CHAVAQUIAH

 

Per i nati dal 18 settembre al 23 settembre L’Angelo reggente è: MENADEL

 

Per i nati dal 24 settembre al 28 settembre L’Angelo reggente è: ANIEL

 

Per i nati dal 29 settembre al 03 ottobre L’Angelo reggente è: HAAMIAH

 

Per i nati dal 04 ottobre al 08 ottobre L’Angelo reggente è: REHAEL

 

Per i nati dal 09 ottobre al 13 ottobre L’Angelo reggente è: IEIAZEL

 

 

Gli Angeli reggenti delle persone nate dal 14 ottobre al 22 novembre,
appartengono al Coro degli Angeli Virtù – SECONDA SFERA – (Arcangelo RAPHAEL)

 

Per i nati dal 14 ottobre al 18 ottobre L’Angelo reggente è: HAHAHEL

 

Per i nati dal 19 ottobre al 23 ottobre L’Angelo reggente è: MIKAEL

 

Per i nati dal 24 ottobre al 28 ottobre L’Angelo reggente è: VEHULIAH

 

Per i nati dal 29 ottobre al 02 novembre L’Angelo reggente è: YELAHIAH

 

Per i nati dal 03 novembre al 07 novembre L’Angelo reggente è: SEHALIAH

 

Per i nati dal 08 novembre al 12 novembre L’Angelo reggente è: ARIEL

 

Per i nati dal 13 novembre al 17 novembre L’Angelo reggente è: ASALIAH

 

Per i nati dal 18 novembre al 22 novembre L’Angelo reggente è: MIHAEL

 

 

Calendario angelico: Terza sfera o gerarchia, i messaggeri celesti

 

Nel calendario angelico ecco l’elenco completo degli Angeli della terza sfera, reggenti per ogni giorno di nascita:

Gli Angeli reggenti delle persone nate dal 01 gennaio al 09 febbraio,
appartengono al Coro degli Arcangeli – TERZA SFERA – (Arcangelo MICHAEL)

Per i nati dal 01 al 05 gennaio L’Angelo reggente è: NEMAHIAH

 

Per i nati dal 06 al 10 gennaio L’Angelo reggente è: YEIALEL

 

Per i nati dal 11 al 15 gennaio L’Angelo reggente è: HARAHEL

 

Per i nati dal 16 al 20 gennaio L’Angelo reggente è: MITZAREL

 

Per i nati dal 21 al 25 gennaio L’Angelo reggente è: UMABEL

 

Per i nati dal 26 al 30 gennaio L’Angelo reggente è: IAHHEL

 

Per i nati dal 31 gennaio al 04 febbraio L’Angelo reggente è: ANAUEL

 

Per i nati dal 05 al 09 febbraio L’Angelo reggente è: MEHIEL

 

 

Gli Angeli reggenti delle persone nate dal 10 febbraio al 20 marzo,
appartengono al Coro degli Angeli – TERZA SFERA – (Arcangelo GABRIEL)

 

Per i nati dal 10 al 14 febbraio L’Angelo reggente è: DAMABIAH

 

Per i nati dal 15 al 19 febbraio L’Angelo reggente è: MANAKEL

 

Per i nati dal 20 al 24 febbraio L’Angelo reggente è: EYAEL

 

Per i nati dal 25 al 29 febbraio L’Angelo reggente è: HABUHIAH

 

Per i nati dal 01 al 05 marzo L’Angelo reggente è: ROCHEL

 

Per i nati dal 06 al 10 marzo L’Angelo reggente è: JABAMIAH

 

Per i nati dal 11 al 15 marzo L’Angelo reggente è: HAIAIEL

 

Per i nati dal 16 al 20 marzo L’Angelo reggente è: MUMIAH

 

Gli Angeli reggenti delle persone nate dal 23 novembre al 31 dicembre
appartengono al Coro dei Principati – TERZA  SFERA – (Arcangelo HANIEL)

 

Per i nati dal 23 al 27 novembre L’Angelo reggente è: VEHUEL

 

Per i nati dal 28 novembre al 02 dicembre L’Angelo reggente è: DANIEL

 

Per i nati dal 03 al 07 dicembre L’Angelo  reggente è: HAHASIAL

 

Per i nati dal 08 al 12 dicembre L’Angelo  reggente è: IMAMIAH

 

Per i nati dal 13 al 16 dicembre L’Angelo  reggente è: NANAEL

 

Per i nati dal 17 al 21 dicembre L’Angelo  reggente è: NITHAHEL

 

Sigillo di Nithael

 

Il nome dell’angelo Nithael significa re dei cieli, se sei nato/a in questi giorni lui sarà sempre in ascolto per te. È il 6° e ultimo Angelo dell’elemento del fuoco e il 6° Angelo del coro dei Principati.

 

Nithael simboleggia l’ascolto e l’equilibrio, ti protegge dagli incidenti e ti aiuta a controllare le tue emozioni.

 

Protetto dall’arcangelo Haniel, Nithael è un angelo dalle fattezze maschili che rappresenta l’integrità e la responsabilità.

Grazie a lui, sei protetto/a dagli incidenti e puoi controllare facilmente le tue emozioni. I suoi protetti hanno una grande sensibilità artistica ed estetica.

 

L’Angelo Nithael collabora e lavora con le energie di Venere legate all’Arcangelo Haniel dove anch’egli governa con le energie venusiane.

 

Usa la sua influenza per offrire l’eterna giovinezza ai suoi protetti. Questo angelo custode ha un’inclinazione estetica e può aiutare ad avere successo e fama nella propria vita.

L’angelo porta stabilità interiore ma anche una certa consapevolezza a tutti i suoi nativi.

 

 

Perche invocare Nithael ?

 

Invocare Nithael ti aiuta a farti carico delle tue responsabilità e ti insegna ad essere autentico e onesto.

Migliora la tua autostima, la tua fiducia nelle tue capacità, sia al lavoro che in amore, dove riuscirai ad essere più disinvolto e sensuale.

 

In tempi antichi Nithael veniva invocato con questo versetto:

“Il Signore ha stabilito nel Cielo il suo trono e il suo regno abbraccia l’universo”

(Sal. 103,19)

 

 

Nithael fa di te una persona empatica e sensibile, sempre pronta a dare una mano d’aiuto a chi ne ha bisogno.

 

 

L’angelo custode Nithael concede :

Eterna giovinezza

Fiducia in sé stessi

Successo

Protezione in situazioni di rischio

 

Come invocarlo ?

I giorni e gli orari della reggenza di Nithael sono: 2 marzo, 14 maggio, 28 luglio, 10 ottobre e 21 dicembre tra le 17:40 e le 18:00. Recita questa preghiera bruciando l’incenso di sandalo per comunicare con lui:

 

Preghiera per invocare Nithael

O Nithael, abbi cura della mia anima e del mio corpo.
Illumina la mia mente affinché io conosca meglio il Signore e lo ami con tutto il mio cuore.
Assistimi nella mia preghiera, aiutami con le tue ispirazioni, difendimi da tutte le tentazioni e i pericoli.
Sostituisci la mia paura con l’amore per il Signore: non cessare di proteggermi fino a quando mi condurrai in cielo, dove loderemo insieme il Pastore per l’eternità.

 

 

 

 

Per i nati dal 22 al 26 dicembre L’Angelo  reggente è: MEBAHIAH

 

Per i nati dal 27 al 31 dicembre L’Angelo  reggente è: POYEL

 

 

 

 

GLI ANGELI CUSTODI

 

Gli angeli custodi appartengono al raggio bianco alla cui reggenza c’è l’arcangelo Gabriele. Quella dell’angelo custode è l’energia più fisica di tutte le creature celesti, poichè ha il compito di essere l’intermediario tra l’uomo e il Divino.

Gabriele è l’arcangelo della comunicazione, non deve quindi stupire che sia preposto alla comunicazione tra Dio e gli uomini per il tramite degli angeli. Ogni angelo custode è innamorato dell’anima su cui è preposto. E anche la nostra anima ama il proprio angelo custode.

 

L’angelo custode come tutti gli esseri di luce è pura energia di amore Divino. Quando lo chiamiamo è sempre a disposizione ed il suo intervento è immediato.

Prestando un po’ di attenzione, possiamo cogliere la sua presenza: una piumetta bianca, una macchia a forma di cuore, un aroma inaspettato, una monetina, una folata di vento…è l’angelo custode che comunica con noi: la sua fantasia non ha confini.

 

Quando invochiamo il nostro angelo ne riceviamo un sollievo immediato. Non c’è nulla che non possiamo chiedergli, egli sarà sempre pronto a donarci il suo sostegno, ma se l’esperienza per cui chiediamo aiuto è necessaria alla nostra anima,  non potrà intervenire.

L’angelo custode è un meraviglioso dono. È l’amore che il Creatore vive e crea per ogni creatura, per ogni suo figlio. Tutti possono comunicare con il proprio angelo custode. L’importante è restare in ascolto, cogliere le sincronicità e ascoltare il proprio cuore.

 

Il nostro Sè Superiore, il nostro Io, sa…conosce ciò di cui abbiamo bisogno, per questo dobbiamo avere una profonda fiducia nel nostro intuito e nella guida del nostro angelo custode. La cosa più bella della connessione con il nostro angelo, è la profonda sensazione di amore che ne deriva.

Quando riusciamo a sentire la sua presenza, la nostra energia si fonde con la sua e  si ha la certezza che nulla di brutto può accadere. Il suo tenero abbraccio è un vero momento di pace e amore Divino.

 

 

 

CREATURE ANGELICHE INTORNO A NOI

 

Gli angeli custodi non sono i soli ad essere vicino a noi. Essi hanno un compito molto importante, quello di vegliare su di noi sin da quando ci troviamo nel grembo materno, ma ci sono milioni di altre creature angeliche alle quali possiamo chiedere aiuto. Dietro ogni nostro singolo gesto c’è un essere di luce. Non siamo mai trascurati, mai lasciati soli: in nessuna occasione della nostra vita siamo abbandonati a noi stessi.

Così come le persone, anche i diversi tipi di angeli sono maggiormente qualificati per aiutare le persone in determinate situazione. Per invocare il loro aiuto è sufficiente chiedere a Dio, mentalmente o verbalmente, di inviarci questi aiutanti celesti. Possiamo anche rivolgerci direttamente a loro formulando una preghiera, una supplica, meditando o visualizzandoli.

 

 

Secondo la tradizione esistono ben sette diverse categorie di angeli vicini alla dimensione umana e in grado di aiutarci in vari ambiti della nostra vita:

 

Angeli dell’abbondanza

Sono gli angeli che ci guidano nel prendere le decisioni finanziarie e che ci aiutano a fare carriera e a realizzarci. Determinano inattese entrate finanziarie e provvedono alle nostre esigenze di base.

 

Angeli della guarigione

Questi angeli, guidati dall’arcangelo Raffaele, ci aiutano a lasciar andare tutte le energie negative, il pessimismo e la rabbia. Tali energie sono infatti tossiche per la nostra salute. Essi circondano con la loro potente energia di guarigione tutti coloro che soffrono e sono in difficoltà. Ci guidano nella scelta delle cure mediche adatte a noi e ci mettono in contatto con coloro che possono aiutarci.

 

Angeli dell’amore

Sono anche conosciuti con il nome di Cherubini. Essi desiderano unire le persone, curare i rapporti difficili e offrire una guida per incontrare l’anima gemella. Proprio come una fiamma, ardono di amore puro e diffondono l’amore sulla Terra.

 

Angeli della natura

Sono conosciuti anche con il nome di fate, Deva o elementali. Sono gli angeli custodi di animali, piante, corsi d’acqua e di tutti gli esseri viventi. Ci aiutano con il giardinaggio e a prenderci cura di animali e piante.

 

Angeli della bellezza

Sono guidati da Jophiel, l’arcangelo della bellezza. Ci aiutano a riconoscere ed apprezzare la nostra vera bellezza e ad avere sempre pensieri positivi. Possiamo invocarli anche per aiutarci a scegliere un vestito o il taglio di capelli in grado di esaltare la nostra bellezza. Essi ci aiuteranno a comprendere il nostro vero valore e la nostra unicità.

 

Angeli della famiglia

Guidati dall’arcangelo Gabriele e dall’arcangelo Metatron, possiamo invocarli per aiutarci nell’educazione dei figli, se stiamo cercando di concepire o adottare un bambino e per preservare l’unità e la pace familiare. Proteggono le nostre case e incoraggiano i membri della famiglia a mantenere una mente aperta e compassionevole nei confronti degli altri.

 

Angeli protettori

Questi angeli sono capeggiati dall’arcangelo Michele, il più potente tra gli arcangeli. Ci proteggono dai pericoli, salvaguardano le nostre case e ci aiutano a combattere le ingiustizie.

 

 

Fonti: unmondoaccanto

angelicristallini

astrocenter

lavocedegliangeli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.