I DIVERSI TIPI DI ALIENI

Piccoli Grigi di Zeta Reticuli

 

I piccoli Grigi provengono da Zeta Reticuli, vicino la stella Barnard, che fa parte del sistema di Orione. Sono molto piccoli (100/120 cm. di altezza), di colore grigio argento, non hanno sistema riproduttivo e digerente. Vengono creati attraverso un processo di clonazione per mezzo dell’ ingegneria genetica.

Sono una razza molto antica e si sono riprodotti per migliaia di anni. Hanno grandi occhi neri a mandorla, una fessura al posto della bocca e due buchi in luogo del naso. Comunicano telepaticamente.

Si sono evoluti oltre il processo di riproduzione sessuale così che i loro organi genitali e il tratto digerente sono totalmente atrofizzati. Non hanno la capacità di nutrirsi o di appagarsi con attività sessuali. Sono parenti stretti della famiglia degli insetti.

I piccoli Grigi sono gli alieni coinvolti nelle mutilazioni di bestiame bovino. Essi assorbono certe sostanze da parti del bestiame bovino che li stabilizzano durante il processo di clonazione.

Tali sostanze possono essere messe sotto la lingua per dargli sostentamento e stabilità per un certo tempo e provengono da membrane mucose: labbra, naso, genitali, retto ed anche da certi altri organi. Queste sostanze ghiandolari servono come nutrienti al posto del cibo.

Mettere tali sostanze sotto la lingua non è l’unico modo di nutrirsi dei Grigi. Nelle mutilazioni di bestiame il sangue viene totalmente drenato dai corpi.

I Grigi di Zeta Reticoli non sono padroni del proprio destino; sono, piuttosto, sottomessi ad una razza rettile del proprio pianeta. Essi cercano di liberarsi da questa sottomissione ma temono i loro padroni. Sembrano avere il desiderio di lavorare da vicino con gli umani nello sforzo di mantenere la libertà che hanno sul pianeta Terra e che non hanno mai sperimentato prima.

Nel loro desiderio di mantenere quella libertà dai loro padroni rettili, essi sperano di rivestire il ruolo di padroni sul pianeta Terra. O di avere almeno abbastanza controllo così da essere al sicuro dalla schiavitù nei confronti di un’altra specie.


I Zetas

 

I Zetas hanno nelle loro basi contenitori con organi di esseri umani e di animali immersi in un liquido ambrato.

I Zetas nuotano nella mistura assorbendo i nutrienti attraverso la pelle. Utilizzano perossido di idrogeno nel processo di assorbimento e di eliminazione delle scorie. Il perossido di idrogeno aiuta anche a preservare la mistura di liquido e di organi impedendogli di putrefare.

Le scorie, a causa dell’assenza di apparato digerente, vengono eliminate attraverso la pelle. I Zetas vengono a volte descritti come piccoli omini verdi, perché hanno la tendenza ad assumere una sfumatura verdastra quando non hanno ricevuto cibo sufficiente.

Quando sono in questo stato essi sono molto perversi. I cloni di questi alieni possono essere prodotti abbastanza rapidamente riproducendo copie sintetiche. Posseggono una tecnologia molto superiore a quella umana e ciò ha condotto alla stipulazione di trattati con gli USA.

Gli Zetas sono di due classi sociali : quelli capaci di rapporti più diplomatici con gli esseri umani e gli altri più diretti, schietti e grezzi. I Zetas desiderano l’aiuto degli esseri umani nel confronto che ci sarà con i loro padroni rettili in un futuro non troppo lontano (nei prossimi venti anni). In ciò si riferiscono al cosiddetto asteroide che è in viaggio verso la terra, su di esso si trovano, approssimativamente trenta milioni di alieni rettiliani.


Grigi di Bellatrix

 

Sono più piccoli dei Grigi di Zeta Reticoli e provengono da un sistema stellare prossimo alla costellazione di Orione chiamato Bellatrix. Sono più indiretti dei Zetas ma ugualmente spietati nei confronti degli esseri umani. I due tipi di grigi appartengono geneticamente alla stesso ceppo e a parte le diverse dimensioni sono assai simili tra loro.


Grigi alti di Orione

 

L’altro tipo di Grigi è alto tra i 7 e gli 8 piedi e possiede un grande naso. Hanno una base nelle isole Aleutine, recentemente sono stati visti in un parco della parte orientale della Russia. Queste creature sono ostili ma meno crudeli nei confronti degli esseri umani. Tentano di influenzare l’umanità attraverso il controllo politico.

Possiedono poteri e tecnologie tali da permettergli di compiere azioni che appaiono miracolose. Nell’episodio russo una donna con una gamba deformata fu prelevata dai grigi di Orione e rilasciata a migliaia di chilometri di distanza con la gamba completamente guarita.

I grigi di Orione danno l’impressione di essere benevoli nei confronti degli umani, ma sono pesantemente coinvolti nell’ingegneria genetica.. Essi usano gli esser umani come porcellini d’India per condurre vari esperimenti. Sono interessati al controllo dei terrestri attraverso i negoziati stipulati con i nostri governanti.

I Grigi di Orione non provano sentimenti, emozioni o compassione, sono freddi calcolatori e guardano agli esseri umani come ad una razza inferiore, li considerano come un coltivatore considera la sua mandria. Sono paragonabili ai cannibali umani. La manipolazione genetica è lo strumento che essi utilizzano per impedire l’estinzione della loro razza.


Rettiliani

 

I Rettiliani, detti anche draconiani, provengono dai pianeti della costellazione del Drago ed hanno una statura imponente (dai 2 metri ai 2 metri e 80).

Questa razza, di tendenza tipicamente minacciosa, è quella dietro a tutto il programma delle abduction. Hanno una genetica simile a quella dei rettili. Probabilmente la loro razza si è evoluta assumendo la forma umanoide partendo da forme primitive di vita rettile. Le razze dei Grigi sono governate a loro volta dalle menti rettiliane.

C’è chi teme che i Rettiliani possano essere una vera e propria minaccia per gli umani, che utilizzerebbero come cibo.


Pleiadiani

 

I Pleiadiani sono parenti lontani della razza umana. Sono gli antenati della razza responsabile della creazione genetica degli esseri umani. Hanno uno sviluppo spirituale più elevato degli umani. Hanno capelli biondi e pelle chiara e sono alleati della confederazione spaziale ed intergalattica.

Alcuni pleiadiani sono sottomessi ai grigi essendo stati rapiti da bambini o essendo discendenti di rapiti; questi sono stati allevati e addestrati dai grigi come loro schiavi. I Pleiadiani hanno avuto in passato molti contatti con i terrestri ma di recente hanno sospeso le loro visite alla Terra a causa di una legge spaziale che vieta loro di interferire nel destino delle altre razze, a meno che queste non mettano in pericolo le altre specie della galassia.

Se ci dovesse essere la minaccia di una guerra nucleare essi interferirebbero allo scopo di scongiurarla. I Pleiadiani hanno più volte messo in guardia i governi terrestri dal pericolo rappresentato dai grigi.


Uomini falena draconiani

Nella costellazione del Drago vi è un’altra razza di entità che in passato hanno visitato la Terra. Sono alti circa 8 piedi, scuri con occhi rossi (luminosi al buio) e con le ali. Essi sono all’origine delle leggende sui mostri alati ed i vampiri. Gli uomini falena non hanno molta influenza sulla Terra. Vivono nascosti in luoghi sotterranei e non desiderano attirare l’attenzione su di sé.


Deros/Teros

Vi sono altre razze sotterranee chiamate Deros e Teros. I Teros sono più amichevoli e vivono in tunnel sotterranei e qualche volta sotto il mare. La maggior parte delle leggende relative ai Troll ed agli gnomi traggono origine da queste creature delle Terra interna. Sono concorrenti dei grigi ma hanno qualità simili e non sono degni di fiducia.


Addotti

I rapiti solitamente non riportano grandi benefici dalla loro esperienza, vengono utilizzati dagli alieni come porcellini d’India per la sperimentazione e a volte scompaiono permanentemente. Molti bambini scomparsi, infatti, vengono rapiti dagli alieni.

La percentuale di rapiti rispetto alla popolazione mondiale ammonta all’1%. I rapiti vengono trasportati sulle navette aliene da un raggio antigravitazionale di colore blu. Il raggio blu soffoca le persone, in quanto risucchia l’ossigeno dalle cellule, così che esse sono vicine alla morte per un momento. All’arrivo sulla nave gli addotti vengono rianimati da un altro raggio che ripristina l’ossigeno nelle loro cellule.

Molti rapimenti hanno una natura piuttosto crudele. I rapiti non vorrebbero ricordare quello che accade durante gli esperimenti clinici e gli esami. Gli alieni hanno una sonda che aspira attraverso il retto del rapito le feci che vengono esaminate per i loro scopi di ricerca. Esaminano il cibo che è stato ingerito ed i suoi effetti sulla salute della persona.

Installano microchips attraverso il naso, dietro l’orecchio destro, la schiena, le gambe, mentre il soggetto è consapevole ma in stato di paralisi mentale e fisica. Gli alieni riescono a cancellare il ricordo dell’esperienza attraverso l’uso di iniezioni e droghe in aree specifiche del cervello.

I grigi di Zeta Reticuli rapiscono creature umane e le usano per esperimenti genetici.

Prendono le anime degli esseri umani, le mettono in repliche di questi e poi li rilasciano dopo averli alterati fino ad un certo punto. Loro sembrano essere la stessa persona- l’anima infatti è la stessa, il corpo è nuovo- ma certi aspetti della memoria e della personalità sono stati leggermente alterati. Molto di questo avviene in basi sotterranee. Quando una persona scompare per un certo periodo di tempo e poi riappare senza ricordare nulla esiste la possibilità che sia stata addotta.

Gli alieni non considerano crudeli i loro atti. E’ semplicemente la loro cultura insolita. Loro rapiscono gli umani da secoli, considerano la Terra una grande fattoria e stanno allevando creature umane per il loro raccolto. Il soggetto di norma viene rapito ripetutamente e per linee di discendenza diretta.

Il problema principale dei grigi è il processo di clonazione: la continua clonazione di copie indebolisce il DNA, così essi sono una razza in via di estinzione. Ciò ha incentivato il loro interesse nella creazione di un essere nuovo attraverso l’ingegneria genetica e l’utilizzo gli esseri umani o altre fonti per creare ibridi o rinforzare il processo di clonazione.

Vi è ora un conflitto tra due fazioni all’interno delle agenzie statali. Una fazione afferma la necessità di lavorare con gli alieni per la costituzione di un governo unico mondiale e vede se stessa come il potere dietro il trono.

L’altra fazione considera gli alieni una minaccia per l’umanità e desidera rilasciare le informazioni al pubblico allo scopo di prevenire gli alieni dal guadagnare il controllo del pianeta. I collaborazionisti degli alieni non vogliono che le informazioni vengano rilasciate, in quanto temono il biasimo delle persone che li riterrebbero traditori della razza umana e responsabili delle conseguenze della presenza aliena sulla Terra.

Ci fu un tempo in cui i leader compresero che molti esseri umani erano stati sacrificati agli appetiti alieni. Essi avrebbero potuto interrompere i rapporti con gli alieni e rivelare tutto al pubblico o continuare l’opera di copertura. Non fecero la prima scelta.

La minaccia aliena è l’unico notevole fattore che si oppone al tentativo di unire ed armonizzare le nazioni della Terra. Tale minaccia non proviene solo dagli alieni già presenti sulla Terra nelle loro basi, ma anche da quelli che sono in viaggio verso di essa.

Lo sforzo cooperativo tra le nazioni della Terra è stato contrastato dagli alieni, tramite loro agenti, fomentando conflitti locali in certe aree e abbattendo Gorbachev e le sue riforme.

Esistono molti soggetti impiantati con microchips nel corso degli anni ed essi ora sono stati attivati. L’approvvigionamento di risorse finanziarie per gli alieni che è stato estorto dai governi e dalle loro agenzie sta gradualmente diminuendo e ciò sta impedendo lo sviluppo di molti dei loro piani e progetti.

Ciò li ha indeboliti. Vi è un conflitto occulto in corso. È su un livello di quieta competizione tra alieni e governi del mondo. Ma vi sono elementi umani che lavorano con gli alieni i quali stanno aiutando questi ultimi a riguadagnare il controllo che un tempo avevano sui governi.


I Chupacabras

Risultati immagini per I Chupacabras

Letteralmente il nome loro attribuito significa succhia capre, si suppone siano di origine aliena in quanto in seguito ad apparizioni di luci nel cielo anomale o di ufo(oggetti non identificati) vi sono aggressioni al bestiame o avvistamenti di questo essere.

Potrebbe esserci una correlazione con i cerchi nel grano e le mutilazioni animali.I chupacabras prediligono attaccare le capre ed altri animali da cortile come cani, gatti e si nutrono del loro sangue praticando tre fori all’altezza della giugulare lasciando la vittima completamente dissanguata ma priva di rigor mortis anche dopo molte ore.

La loro origine è cilena a partire dal 1975 ma ritroviamo testimonianze riguardo a questa creatura in varie parti del mondo come Messico, Guatemala, Ecuador, Costa Rica e coste della Florida.

 


 

Andromediano

Alieno Andromediano

Sono abbastanza simili agli umani, tranne che per la loro pelle blu e la loro altezza; infatti essi sono alti circa 230 cm. Gli andromediani parlano telepaticamente perché emettono solo versi incomprensibili dalla bocca (simili ai cinguettii degli uccelli). Sono molto sparsi nell’universo, hanno basi su Tau Ceti, Zenatae, Cigno Alfa ecc…

 


 

Alephatian

alephatian

Sono alti circa 180-190 cm, sono molto simili agli umani, ma sono privi di capelli/peli, la loro ricerca sui geni e sulle mescolanze ha permesso loro di auto-innestarsi Dna umano.

Hanno occhi grossi con l’iride azzurra e sono la razza più sviluppata dal punto di vista chirurgico; hanno dati su tutte le razze e possono curare chiunque. Appaiono sempre con vestiti bianchi simili agli umani.

 


 

Cassiopeo

cassiopeo

Una delle poche razze legate alla luce, si suppone che siano imparentati con i nordici ma di gran lunga più sviluppati. Irradiano di luce ogni luogo da loro visitato, a volte sono scambiati per Angeli. Fisicamente sono simili all’uomo.

 


 

Centauriano

Alieno centauriano

 

 

 

 

 

 

 

Sono molto alti, circa 300 cm ma a dispetto dell’altezza, sono gentili e molto sviluppati tecnologicamente. Sono molto simili agli umani di aspetto (dato che sono parenti stretti dei nordici) , tranne che per la pelle olivastra e gli occhi leggermente allungati.

 


 

Nordico

Alieno nordico

 

 

 

 

 

La razza umanoide più comune nei casi di contattismo. Sono completamente uguali agli umani, con capelli biondi e alti circa 190 cm; sembrano emanare luce e possiedono una grossa saggezza e bontà dovuta alla loro grande evoluzione spirituale.

Hanno origine da Lyra.

 


 

Nordico gigante

Alieno nordico gigante

 

 

 

 

 

Sono molto simili ai nordici tranne che per la loro altezza, che oscilla dai 210 cm ai 240 cm.
Sono estremamente forti e pare che abbiano giunture ossee che sporgono dal corpo.

 

 


 

Hyaidiano (nordici elfici)

Alieno hyaidiano

 

 

 

 

 

Sono dei Lyriani fuggiti alla distruzione del loro pianeta da parte dei rettiliani, quindi parenti strettissimi dei nordici. Infatti, vengono anche chiamati nordici elfici.

Hanno degli occhi talmente inclinati che sembrano innaturali per i nostri standard.
Sono vestiti con abiti blu, e per il resto, sono uguali ai nordici.

 


 

Velariano

Alieno velariano

 

 

 

 

 

 

 

Vengono dalla costellazione di Vela e sono molto simili agli umani ma con una pelle molto chiara e delle escrescienze ossee in alcune parti del corpo; hanno occhi più grandi degli umani e capelli scuri.
Sono molto fissati sull’arte e amano compiere scambi con le altre razze.

Precedente IL SIGNIFICATO SIMBOLICO DEI COLORI Successivo IL VOODOO: TUTTO QUELLO CHE BISOGNA SAPERE

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.